top of page

Annata 2019




Dopo un periodo di crescita e maturazione influenzato da eventi atmosferici estremi, le condizioni meteorologiche ideali hanno favorito una vendemmia tardiva e di qualità. L'inverno 2018/19 è stato insolitamente caldo, seguito da un marzo asciutto e aprile/maggio umidi con fenomeni meteorologici estremi.


La vendemmia 2019 è partita dunque in ritardo, ma ha prodotto vini bianchi con freschezza, acidità e struttura elegante, soprattutto dalle zone più elevate. Alcuni vitigni rossi hanno affrontato sfide, con il Lagrein colpito da lievi grandinate che hanno ridotto la resa fino all'80%. Complessivamente, il Trentino ha registrato una diminuzione del 10-15% nella quantità di uve vendemmiate rispetto alla media.



La Cantina

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Annata 2022

Annata 2021

Annata 2020

Comments


bottom of page