Ice and water shape the Adige Valleyand at the foot of the sunny cliffs of Paganella and Monte Mezzacorona, the Rotaliana Plain Rotaliana plain, within the Borough of Mezzolombardo. This land is rich in minerals thanks to the River Noce that rises from the Brenta Dolomites and brings down the essential components.

In this favored land the indigenous Teroldego variety, first D.O.C in Trentino, is the undisputed star of Trentino enology. Here the prince of Trentino wines finds a way to make the most of its unique characteristics for the unrivalled variety of organoleptic notes deriving from the composition of the soil and the particular summer sun exposure.

La Piana Rotaliana rinomata area vinicola , opera millenaria di un antico ghiacciaio circondata da pareti rocciose, al confine tra Trentino ed Alto Adige, è il regno del Teroldego Rotaliano, vino principe del Trentino ed ance da d.o.c. più storica della nostra provincia. Un Terroir con  caratteristiche pedologiche uniche ed irripetibili, dovute ad un terreno limoso-sabbioso e di buona fertilità, con una presenza di detriti di origine dolomitica, granitica, calcarea e porfirica portati a valle dal torrente Noce, ed alla presenza di maestose montagne che, proteggendolo dai venti freddi provenienti da Nord e trattenendo il calore estivo, creano le condizioni ideali per la maturazione delle uve di Teroldego, e molto adatte anche alla coltivazione delle altre varietà aziendali come il  Lagrein and Pinot Grigio.

en_GB
it_IT en_GB