ECOSOSTENIBILITA’

Da sempre la nostra filosofia aziendale è quella di produrre vini che siano l’espressione del territorio. D’altro canto, il terroir che cerchiamo di valorizzare deve essere sano, ricco, salubre ed in equilibrio con le risorse naturali e l’ecosistema presente in Val di Cembra. E’ pertanto nostro impegno da sempre cercare di minimizzare l’impatto sull’ambiente, lavorando a 360 gradi con particolare occhio per la sostenibilità.

Alcuni dei punti che ci contraddistinguono in questo ambito sono:

  • la cantina scavata nella roccia: essendo l’azienda totalmente interrata, riusciamo a mantenere una temperatura costante al suo interno e riusciamo pertanto ad evitare il condizionamento meccanico che risulterebbe essere impattante dal punto di vista energetico

  • la cantina è studiata inoltre appositamente su due livelli. Il conferimento delle uve e la prima lavorazione avvengono al piano superiore, poi la fermentazione e le seguenti fasi di evoluzione ed affinamento dei vini avvengo in un ambiente sottostante. Questo ci permette di sfruttare l’effetto gravità e quindi naturalmente riusciamo a far arrivare il mosto per caduta e in maniera naturale nei serbatoi

  • per la pulizia in cantina utilizziamo vapore e non acqua corrente. Il vapore è in grado di eliminare batteri e igienizza l’ambiente, ma soprattutto ci permette anche di risparmiare moltissima acqua

  • i nostri serbatoi in cantina sono dotati di una adeguata miscela di fluido refrigerato (55% acqua e 45% glicole propilenico) che, inviata all’intercapedine del serbatoio mediante la pompa di circolazione, consente il raffreddamento dei vini. Questo moderno sistema ci permette pertanto di evitare il flusso continuo di acqua corrente sui serbatoi per mantenerli della giusta temperatura, risparmiando anche qui in maniera importante l’utilizzo di h2o

  • siamo muniti di una sessantina di pannelli solari che ci permettono di essere autosufficienti e di produrre in maniera green tutta l’energia di cui abbiamo bisogno per il funzionamento dell’intera azienda

  • in vigneto cerchiamo di essere all’avanguardia. La nostra fortuna è anche quella di essere molto vicini alla Fondazione Mach di San Michele all’Adige (scuola enologica ed istituto di ricerca per eccellenza in Italia). Molte nuove tecniche per salvaguardare l’ambiente sono state da loro introdotte e noi le abbiamo adottate nei i nostri vigneti. Un primo esempio può essere la “confusione sessuale”, metodo di diffusione ormonale in vigneto, che impedisce la riproduzione di alcuni insetti e ci permette di evitare totalmente insetticidi, pesticidi e prodotti chimici

  • non si utilizza il diserbo chimico in vigna, ma si procede con macchinario meccanico

  • abbiamo introdotto il sovescio: pratica agronomica consistente nell’interramento di apposite colture allo scopo di mantenere o aumentare la fertilità del terreno e la biodiversità